L’isolamento forzato sta mettendo a dura prova la nostra capacità di sopportazione. Le settimane passano sempre più lentamente, e le idee per svagarsi cominciano ad esaurirsi.

Stare a casa, tuttavia, non significa necessariamente abbandonarsi alla pigrizia in attesa del ritorno al ritmo frenetico della normalità. Adesso abbiamo a disposizione una risorsa preziosa e scarsa: il tempo. Mai come ora abbiamo del tempo a disposizione. Curare il proprio corpo, dare una sistemata alla casa, leggere un buon libro, guardare un film di qualità: sono solo alcune delle cose da fare per prenderci cura di noi stessi.

[rml_read_more]

Ma cosa pensereste se vi dicessimo che potete addirittura dare una svolta alla vostra carriera? Se pensate che crescere professionalmente è impossibile senza il giusto contesto aziendale, siete fuori strada. La crescita parte da voi. E se l’arte della maieutica è indispensabile scoprire sé stessi grazie agli altri, i primi passi verso il successo si compiono in autonomia.

Mai come adesso possiamo interrogarci sulla nostra condizione. Dove sono e dove voglio arrivare? Di quali strumenti ho bisogno per migliorarmi? Quali sono i miei punti di forza e quali quelli di debolezza? Sono tutte domande a cui possiamo cominciare a rispondere. Prima di intraprendere un cammino formativo professionale, possiamo impegnarci in alcune attività che ci torneranno utili una volta finita l’emergenza.

  1. Aggiornare il curriculum: rivedere il cv è una delle attività che siamo abituati a rimandare in periodi di più calma. Adesso, possiamo aggiornare le informazioni e, perchè no, rendere il curriculum più accattivante dal punto di vista grafico.
  2. Completare e rendere più efficace il profilo Linkedin: Linkedin è la piattaforma più usata per proporre e cercare lavoro. In questi giorni il social è costantemente consultato, poiché rappresenta uno dei migliori canali per ravvivare il mercato del lavoro. Curare il proprio profilo, aggiungendo dettagli sulla propria esperienza, aggiornando le proprie competenze, e creando un profilo parallelo in inglese, è utile per comunicare il vostra reale condizione professionale.
  3. Seguire webinar per approfondire un argomento: seguire queste lezioni online consente di specializzarsi approfonditamente su un argomento. Sono un ottimo strumento per formarsi comodamente da casa, tramite un qualsiasi dispositivo elettronico.
  4. Informarsi sui contratti di lavoro: le informazioni a riguardo sono a disposizione di tutti. Adesso c’è tempo per conoscere in maniera approfondita i diversi tipi di contratto, con un occhio di riguardo alle nuove norme in materia.
  5. Esercitarsi con le video chiamate. I colloqui continuano anche con il Coronavirus. Gran parte delle aziende continua a svolgere la selezione del personale tramite video call. Questa  situazione potrebbe, tuttavia, mettere a disagio. Dunque esercitarsi con i propri amici o registrarsi, può essere un buon modo per prepararsi ad affrontare un video colloquio.